Banner APE

APE : SOLUZIONI INNOVATIVE PER IL RISPARMIO ENERGETICO

Secondo fonti autorevoli, le Agenzie APE indicano alla loro clientela che il 31% dell'energia elettrica e il 44% dell'energia termica (combustibili) vengono utilizzati in ambito residenziale, in uffici e aree commerciali. Buona parte di queste fonti energetiche sono destinate alla climatizzazione dei locali (riscaldamento invernale e raffrescamento estivo). Altra voce importante di spesa energetica Ŕ rappresentata dagli elettrodomestici ed apparati elettrici ed elettronici come tv radio, computer ecc.

risparmio energetico

La bioedilizia Ŕ quindi per APE un' ottima strategia per affrontare alla base il problema del risparmio energetico negli edifici. Con questa disciplina tecnica particolare attenzione viene posta all'isolamento termico dell'edificio progettato. La bioedilizia offre una vastissima gamma di materiali, vernici, rivestimenti, tessuti che sono giÓ proficuamente utilizzati nei progetti edili pi¨ avanzati e che possono aiutarci a rendere la nostra casa pi¨ sana e confortevole.


Se per˛ non si ha la possibilitÓ di adottare una costruzione in bioedilizia le Agenzie APE consigliano di comunque adottare molti accorgimenti per migliorare l'efficienza degli impianti termici, meglio se in occasione di ristrutturazioni ma non necessariamente.

Il primo controllo da effettuare Ŕ quello dell'isolamento termico dell'abitazione, vale a dire ricorrendo a materiali ed a tecniche specifiche, che incrementano la coibenza, si rendono minime le infiltrazioni d'aria e proteggono dall'umiditÓ. Esistono delle zone in cui Ŕ pi¨ necessario tale verifica: le pareti, i solai, il tetto, i pavimenti, il seminterrato, il vespaio aerato. I materiali isolanti hanno diverse forme (listelli, rotoli, ecc.) in quanto sono destinati a riempire vuoti ed a coprire superfici per aumentarne la resistenza alla trasmissione termica. Questa proprietÓ si misura in R seguito da un valore numerico: alti valori di R sono indice di un buon isolamento termico.

Il secondo controllo da effettuare Ŕ sull'impianto di riscaldamento e di condizionamento. Il fabbisogno energetico per tale impianto rappresenta pi¨ della metÓ del costo di una bolletta media. Il riscaldamento Ŕ la maggiore causa dell'inquinamento delle nostre cittÓ. In termini economici ogni famiglia italiana spende, in media, circa 900 euro l'anno per riscaldarsi.

Infine, altro accorgimento da adottare Ŕ quello di isolare termicamente il sistema di tubazioni che convoglia i fluidi caldi fino ai vari ambienti della casa: la dispersione termica lungo questo percorso incide notevolmente sui costi energetici, si stima un risparmio fino a 140 euro/anno.

APE Ŕ al vostro fianco per consentire alla vostra abitazione di ottenere la CERTIFICAZIONE ENERGETICA.

APE inoltre propone dalla progettazione alla messa in opera, l'installazione di pannelli solari e fotovoltaici che vengono utilizzati per trasformare direttamente in energia termica o elettrica, l'energia proveniente dal sole.